primavera

Primavera: la stagione che solo stagione non è

Primavera: finalmente si fa sentire!

Non solo si fa avanti a piccoli passi, ma si atteggia anche come una bambina timida e insicura, per poi rivelarsi energica e solare una volta che ha preso confidenza.
Dopo un lungo inverno, una bella primavera è proprio quello che ci vuole!
Ufficialmente è iniziata l’altro ieri, 20 marzo, poi per alcuni è iniziata prima, per altri inizierà più tardi. Come è possibile?
La primavera non è soltanto una stagione, un cambiamento delle temperature e dei colori, ma è soprattutto uno stato d’animo. E infatti è proprio il nostro umore che ci aiuta a capire in quale periodo dell’anno ci troviamo. La primavera porta felicità e allegria, rigenera le forze, riscalda cuore e menti, fa fiorire gli alberi, e molto altro ancora. Purtroppo però non è per tutti qualcosa di positivo. In liguria, per esempio, proprio in questi giorni sono accaduti alcuni fatti sconvolgenti, legati proprio alla primavera, e riportati su Il Secolo XIX.
Nonostante ciò, la primavera rimane la stagione della rinascita per eccellenza. Ed è proprio il mio caso.
Ogni anno, attendo- con il naso all’insù e in punta di piedi- la Stagione dei colori e dei fiori. E ogni anno, quando arriva, sono felice. Per l’occasione ho sfoggiato la mia bellissima valigetta gialla che mi hanno regalato a Natale. L’ho tenuta nell’armadio tutto l’inverno, con la promessa che l’avrei utilizzata a partire dal primo giorno di primavera. E così è stato. È del mio colore preferito, il giallo, e ci sta proprio tutto il necessario. Che figata!!
La indosso sia per andare all’università, sia per andare a lavoro.
Ad ognuno di noi, immagino, la primavera evoca stati d’animo ed emozioni differenti. Quali sono le vostre?
Cosa provate quando arriva il cambio di stagione? A parte tanti starnuti per chi soffre di allergia 🙂