Robi Monetti, vacanze a Moneglia da oltre 30 anni


Robi Monetti rivela perché trent’anni fa scelse Moneglia come località turistica per le sue vacanze. 
Conosciuto- per lo più su Facebook- come Robi Monetti, in realtà a Moneglia è noto come “il signore dei Bagni Letizia che fa windsurf”.
Il signor Monetti- capelli bianchi, media statura, occhiali da sole- originario di Milano è stato per molti anni impiegato di banca. Le vacanze le ha sempre trascorse in località affollate e caotiche della riviera romagnola come Milano Marittima.
Poi un giorno… «un amico mi consigliò di visitare Moneglia, paesino della riviera ligure. Inizialmente ero contrario, abituato com’ero a tante persone e a locali aperti tutta la notte. Alla fine, per accontentare il mio amico, accettai» racconta Robi Monetti.
-Che anni erano quando visitò Moneglia per la prima volta?
« Erano gli anni Ottanta, circa. Venni a Moneglia con mia moglie, senza intenzione di restare. Ma il paese piacque moltissimo ad entrambi, così tornammo l’estate successiva e quella successiva ancora. Fino ad oggi.»
-Trent’anni di vacanze trascorse a Moneglia. Cosa l’ha convinta a scegliere proprio Moneglia come meta turistica?
«
Ammetto che mia moglie, mia figlia ed io ci siamo innamorati fin da subito del paesino. Moneglia è piccola ma c’è tutto: ristoranti, pizzerie, gelaterie. Tutto vicino, comodo, a portata di mano. E soprattutto Moneglia ha un mare invidiabile…»
– Il mare di Moneglia lei lo conosce bene…
« Direi proprio di sì. A Moneglia sono riuscito a mettere in pratica una delle mie più grandi passioni: windsurf. Salgo sulla mia tavola appena posso, sia in estate sia in autunno.
– Alla sua età si sente ancora di uscire in mare solo?
« La mia età è un segreto. Le passioni poi si portano avanti indipendentemente dall’età.»


[il signor Monetti, in realtà, tutte le volte che esce in mare con la sua tavola, non è mai solo. È tenuto d’occhio dai bagnini dei Bagni Letizia, di cui lui è fedele cliente.]