Genova: un pomeriggio nei vicoli, più illuminati che mai

Genova

Genova è la città in cui studio e di cui mi sono innamorata.
È ricca di storie, di Storia, di persone e pensieri. È una città che entra nel cuore e lì rimane.

Palazzo di via Balbi 5

Genova, soprattutto nel periodo natalizio, è davvero affascinante. Così ieri- dopo aver sostenuto un esame- ho deciso di fare una passeggiata rilassante nei vicoli e nelle stradine del centro storico. Da via Balbi ho raggiunto prima piazza della Nunziata, e poi via Bensa, e infine ho svoltato in via Lomellini. Da lì in poi mi sono lasciata guidare dagli odori, dai profumi, e dalle tante vetrine colorate. Tra via di Fossatello e via S.Luca si potevano respirare l’odore di incenso proveniente dal negozio di gioielli dell’uomo con i baffi indiano, l’aroma di caffè del bar che fa angolo, il profumo di focaccia appena sfornata. Le vetrine-addobbate, illuminate, allestite per Natale- catturavano l’attenzione, ti facevano riflettere su cosa desideri davvero. Da un negozio di abbigliamento fuoriusciva una canzone:
                     Corro di notte, i lampioni, le stelle
                     C’è il bar dell’indiano, profuma di tè
                     Rido più forte, mi perdo nell’alba
                    Sei in tutte le cose, in tutte le cose
                    Esplodo, la vertigine che ho di te
e penso abbia colto davvero l’emozione del momento. Percorsa tutta via di S.Luca si arriva in piazza Banchi. È forse la piazza che più amo. È un vero e proprio crocevia. Via-vai di gente, dall’edicola-libreria, al banco dei film e cd, al fioraio…
Dalla piazza a via Banchi, via degli Orefici e finalmente in piazza Campetto.

Ecco, il momento più bello: tutte le bancarelle di prodotti artigianali, homemade, eleganti e graziosi. Orecchini, bracciali, portachiavi, calamite, stampe, borse…realizzati con la massima cura e attenzione. Non particolarmente costosi, sono ideali per regali e pensierini di Natale. 

Genova
Genova

Un pomeriggio invernale freddo e soleggiato, che si scalda passo dopo passo.
Saranno stati l’aria natalizia, i sorrisi delle persone, i bambini mano nella mano alla mamma o papà che chiedevano il gelato per merenda, le piccole infinite lucine, le vetrine addobbate… non so. Non so cosa esattamente, ma ieri Genova era bellissima, più di tutti gli altri giorni.

Chi di voi conosce queste strade? Cosa ne pensate?

 

  • Anna Meola

    È la mia magnifica citta la Superba.
    Ti ringrazio, con questo tuo articolo non solo mi hai emozionata molto, ma per un attimo ho creduto di essere lì…
    Ora vivo in Toscana, ma la mia Genova è sempre nel cuore e spesso torno, perché ho i miei…

    • Francesca Caporello

      Ciao Anna,
      grazie a te per il tempo dedicato alla lettura e per aver apprezzato.
      Genova è proprio bella e merita di essere immortalata in pensieri e fotografie ma soprattutto- come nel tuo caso- merita di essere custodita nel cuore dei ricordi! 🙂