Vorrei acquistare un libro: Amazon o libreria?- Ecco perché è differente

Amazon

Amazon. Tutti sanno cos’è. Inutile spiegarlo.
L’azienda di commercio più grande e nota al mondo è entrata con tutta la forza di un click nelle case di milioni di persone. Alcuni non riescono più a farne a meno; alcuni accedono al sito e acquistano con frequenza regolare, altri sono ancora alle prime armi. Ti siedi comodamente sulla sedia di fronte al pc, digiti sulla tastiera, clicchi. E taaac, l’acquisto è fatto. Su Amazon si può comprare tutto e di più. Dai giocattoli ai trucchi, dai vestiti ai film. E anche libri. Esiste- come esiste su molti altri siti- una libreria online, ben fornita. Difficile non trovare quello che cerchi. E qui arriviamo al punto: avete mai comprato un libro su Amazon? Certo che sì, mi risponderete. Ma. Aggiungo un ma. Ma proprio ogni genere di libro? Mi spiego meglio: secondo me ci sono libri e libri. Libri che possono essere comprati online, e libri che no, proprio non possono esserlo. Libri che sì, va bene, li acquisto su Amazon, e libri che no, proprio no. Li acquisto solo in libreria. E infattiiii. Tenetevela stretta la cara vecchia libreria di città. Quella che quando entri, saluti il ragazzo o ragazza alla cassa, tra gli scaffali o in cima ad una scaletta intento a sistemare libri su libri. Quella in cui ti rifugi perché piove, perché ti senti solo o triste, e cerchi conforto in un titolo, una copertina una storia. Quella che ha quell’odore inconfondibile di pulito, di nuovo, di pagine ancora chiuse. Quella che una volta dentro, perdi la cognizione del tempo e balzano treni, appuntamenti, chiamate importanti. Tenetevela stretta la libreria di città, perché è un’esperienza sensoriale pazzesca: annusi, tocchi, vedi, ritocchi, assapori le idee, pensi, viaggi con la mente, sbalzi tra passato e  futuro con i piedi ben saldi a terra. Quella che ti fa tornare bambino, ti fa sentire uomo o donna in corsa, percepire l’uomo o la donna che sarai. Quella in cui vorresti che tuo figlio trascorresse le giornate. Quella in cui sogni di incontrare l’amore o di dare il primo bacio. Insomma, quella. Propria quella. La libreria di città.
E così ci sono certi tipi di libri che compro su Amazon e altri in libreria. Ma quali?
Quali sono quei libri che non comprerete mai, per nessuna ragione al mondo, online? Quei libri che li sentite già un po’ vostri ancora prima dell’acquisto?