rosa

Rosa gialla, regalata in un giorno di pioggia

Ho ricevuto una splendida rosa gialla (foto), in un grigio giorno di pioggia.
Nessuno pensa ai fiori, alle rose, alle sorprese nei giorni di pioggia. Ma la mia piccola rosa gialla è arrivata, e con minuscole gocce d’acqua si è fatta avanti.
È una rosa diversa da tante rose uguali- per colore, forma e pensieri. Sì, esatto, pensieri.
La mia rosa gialla ha pensieri saltellanti, come quelli di un piccolo grillo felice, di quei grilli che lungo i campi corrono nelle mattine d’estate.
La mia rosa gialla ha pensieri canterini, come quelli dei colibrì, di quei colibrì che si fanno largo nell’aria aperta e nel forte vento del nord.
La mia rosa gialla è timida, come un bambino innamorato, di quei bambini che ancora scrivono poesie per la loro compagna di banco.
La mia rosa gialla è felice perché per sempre resterà tra le dita di chi ama e amore darà.

 

amore di libro

L’Amore è quando…

Amore è ciò di cui tutti parlano.
Amore nelle canzoni, nelle poesie, nei romanzi, nelle scritte sui muri. Amore platonico, fisico, mentale. Amore per lei, amore per lui. Amore tra lei e lei, amore tra lui e lui. Amore.
Ma cosa vuol dire Amore? Tutti lo sanno, ma nessuno lo sa spiegare, perché L’Amore- per sua stessa natura- si vive, si sente, si prova ma non si descrive, almeno a parole.
L’amore è personale, ognuno ne ha un’idea diversa.
Per me l’amore è un libro, senza copertina né titolo né autore. Solo la storia. Una storia emozionante, misteriosa, intrigante. Un libro impacchettato in una carta da pacchi, semplice e grezza, con su scritto delle parole, tratte da una vecchia poesia francese.
Un libro regalato, o meglio, donato in un luogo senza tempo come per esempio un prato, una spiaggia, la cima di un monte. Ma forse, come luogo, preferisco il letto. Un libro donato sotto le coperte, con la sola luce della torcia e il solo calore dei corpi.
Per me l’amore è anche il nome di una stella. Credo che non ci sia niente di più dolce e intimo di ritrovarsi la notte, abbracciati, con il naso all’insù, a scegliere insieme il nome ad una stella.
Per me l’amore è un fiore di un campo. Un fiore appassito, senza acqua né ossigeno. L’amore è prendersi cura di quel fiore e farlo rinascere, senza coglierlo mai. Sarà il fiore più bello del campo. E come tutte le cose belle, curate con amore, continuerà a vivere. Alcuni dicono per sempre.
Amore è anche comprare un regalo per chi non c’è ancora… qualcuno che lo scarterà tra chissà quanti anni, e quel giorno capirà che amore non è solo cuore ma anche testa, pensiero, desiderio.

la libreria del mio cuore

La libreria è un luogo magico, almeno per me. La libreria è il tempio dei libri, di quei piccoli oggetti quotidiani e domestici che vivono con chi li ama. Non tutte le librerie sono uguali. Si distinguono per posizione, localizzazione, dimensione, colore e odore. Ogni libreria ha il suo nome, il suo profumo, la sua anima.
In ogni libreria che si rispetti, in quanto tempio, si entra in silenzio e così si deve restare. Proprio come in una chiesa. Ci si aggira per gli scaffali, si osserva, si scruta.Si sceglie un libro e lo si prende in mano. Lo si sfoglia e lo si odora.
L’olfatto in una libreria è il senso che va maggiormente sviluppato.Poi la vista, il tatto e infine il gusto… quando si decide di divorare tutte le pagine in una sola lettura!
Il libro che si è scelto di acquistare viene portato al tavolo, solitamente vicino all’ingresso, e lo si porge al libraio.
Quest’ultimo sorride, lascia un commento sulla scelta della lettura, lo imbusta.
Come ci si sente quando si entra in una libreria?
Liberi, prima di tutto. Liberi e felici. Ci si sente sereni. Il corpo si rilassa, il cuore cambia ritmo, i muscoli si alleggeriscono. La mente si apre.  La sensazione è quella di volare.
La mia libreria preferita  si chiama L’amico Ritrovato. Si tratta si una piccola libreria indipendente nei vicoli di Genova. https://www.amicoritrovato.it/la-libreria/.
A
mo quel luogo, per la gentilezza delle ragazze che ci lavorano, per come è organizzato lo spazio. Ma soprattutto per il tipo di clima che si respira: magico.
Questa mattina la si poteva anche ascoltare una canzone davvero coinvolgente: Kind and generous di Natalie Merchant: https://www.youtube.com/watch?v=uAwyIad93-c
O
gnuno di noi ha un luogo del cuore, nel quale sta bene e riesce a staccare la testa da tutto. Consiglio di coltivare questi spazi. Sono le nostre gioie certe.