Scelte

Tutti scegliamo. Tutti scegliamo ogni giorno.

Scegliamo come vestirci, quale colore indossare, quali scarpe calzare;
Scegliamo come pettinare i capelli, come legarli, con quale shampoo lavarli, se lavarli;

Scegliamo la colazione, le canzoni da ascoltare, quale libro leggere, con chi parlare, se parlare, di cosa parlare.

Scegliamo la pizzeria, il cinema, il supermercato.

Insomma, tutti i giorni, tutti noi facciamo delle scelte- grandi o piccole che siano.

Ma ci sono scelte e scelte. E certe scelte ti cambiano la vita.

Qual è la scelta che ha cambiato la vostra vita?

 

 

What do you think?

Stazione ferroviaria Genova Piazza Principe. 
Scendo dal treno e vedo una città in movimento, scaltra e frenetica, già dalle sette del mattino.
Vedo ragazzi con cuffiette e smartphone, donne con trucco e smartphone, uomini con la valigetta e smartphone.
Vedo chi corre verso la metro, chi aspetta il verde-infreddolito in piedi sul marciapiede- chi sale al volo sull’autobus.
Vedo chi si precipita all’interno di un bar- uno qualunque o il solito- per bere il primo caffè, per leggere la prima notizia sul giornale, per augurare il primo buongiorno.

Vedo queste persone , immagino le loro storie- quale il loro passato, quali i loro programmi della giornata?-  e penso a quali siano i loro sogni, i loro desideri.
Mi chiedo se si trovano lì per scelta o per costrizione, se qualcuno sente di voler scappare ma ha paura, se sono soddisfatti o sognano altre mete.
Mi chiedo se sono felici e irrequieti, innamorati e arrabbiati, come me.